2013 sarà il numero giusto?

giu 13th, 20132 Comments

Dopo sette mesi invernali passati a rimpinguare la cassa di bordo con successi non esaltanti, sono tornato in Inghilterra per finire i lavori su Strider.

La lista dei lavori è ormai molto ridotta e anche se c’è sempre il rischio che uno ne fai e due ne aggiungi alla lista, confido seriamente di poter finire in un mese o poco più. Poi finalmente la metterò in acqua e vediamo se funziona.

L’idea è di spendere un altro mese in test, settaggi e piccole (speriamo) modifiche finali, di provare poi il tutto in navigazioni superiori alle poche ore concesse dalla marea sul Ribble. Magari con una puntata all’isola di Man o in Irlanda. Superati questi test non resterà che aspettare il giusto meteo e finalmente partire.

I lavori che devo fare, anche se si tratta di fare un grosso buco sullo scafo per mettere in sicurezza il pozzetto non mi dovrebbero dare grossi problemi. Quello che invece mi rende ansioso sono quei mille imprevisti che possono spuntare fuori e bloccarmi sul più bello. Confido pienamente in Strider ma finchè non lo avrò testato in mare mi tocca tenermi quest’ansia. Come mi tocca convivere con la consapevolezza che alla fine l’anello debole di tutto potrei essere proprio io.
Sarebbe veramente frustrante dopo tutta la fatica fatta, ritrovarsi con la barca in grado di affrontare l’oceano in sicurezza e scoprire che l’ostacolo più grande è il mal di mare e la mia inesperienza.

2 Commenti to “2013 sarà il numero giusto?”

  1. ilgiovi scrive:

    Coraggio fratello, non essere ansioso perchè il tuo sogno si stà per realizzare.
    Sei preparato sia dal punto di vista fisico che nautico … andrà tutto liscio come l’olio.
    Non so’ se dice così ad un marinaio ma te lo voglio urlare “IN CULO ALLA BALENA”

  2. Max scrive:

    ..non c’e stomaco tanto robusto o esperienza che tenga di fronte al mare..
    E’ con Lui che devi entrare in sintonia , che ti fa sentire come uno scolaretto al primo esame.
    Andra’ tutto bene, non temere.
    Sono impaziente per te…il mio personale buonvento te lo lascio prima della partenza ;-)

Lascia un Commento